Denominazione:
Riviera del Garda Classico Valtènesi DOC
Annata: 2021
Affinamento: Acciaio inox.
Grado alcolico: 13,50%

UVAGGIO: 85% Groppello, 15% Rebo.

VIGNETI DI ORIGINE: Il vigneto è situato sulle sponde del lago in località “Seselle” a Moniga del Garda. Le viti di circa 40 anni d’età rappresentano un’eredità importante da custodire.

TERRENO: La composizione geologica di questo terreno varia dall’argilla calcarea alla sostanza organica ricca in carbonato di calcio.

ALLEVAMENTO: Spalliera con potatura a guyot metodo simonit, 5/8 gemme per capo-frutto.

RESA MEDIA: 80qli/Ha

POTENZIALE D’INVECCHIAMENTO: 15 anni

STAGIONE 2021: Una primavera fresca e poco piovosa, preceduta da un inverno mite, ha portato ad un germogliamento precoce e vigoroso. Le abbondati precipitazioni di luglio hanno ristabilito l’andamento vegetativo della pianta, evitando una sfavorevole raccolta anticipata. Lunghi periodi, con elevate escursioni termiche giorno/notte, hanno favorito una perfetta maturazione fenolica delle uve, facendo prevedere una delle migliori annate in termini di freschezza aromatica e mineralità. Questo clima durante la vendemmia, si è dimostrato particolarmente propizio.

INIZIO RACCOLTA 3 OTTOBRE FINE RACCOLTA 3 OTTOBRE

VINIFICAZIONE: Il Seselle compie una fermentazione in rosso con la vinificazione separata dei due uvaggi che lo compongono. Una volta in cantina, l’uva dopo la pigi-diraspatura, fermenta direttamente in vasca, a temperatura controllata con lieviti selezionati e macerazione sulle proprie bucce. Durante i 15 giorni di fermentazione alcolica vengono effettuati rimontaggi e follature costanti per mantenere sommerso il cappello di vinacce. Al termine di questo processo avviene la svinatura e la separazione tra vino fiore e torchiato. In seguito inizia la fermentazione malo-lattica, che trasforma l’acido malico in acido lattico, donando al vino maggiore morbidezza. È necessario poi, un taglio preciso per bilanciare la parte di vino fiore con il torchiato, con l’obbiettivo di equilibrarne la struttura con la giusta dose di tannicità. Successivamente i due vini vengo assemblati in vasca d’inox. Dopo un breve riposo, il blend conclude l’affinamento con 6 mesi in bottiglia.

ASPETTO SENSORIALE: Colore rosso rubino carico con riflessi granati. Il profumo spazia tra le tostature dei diversi legni, la vaniglia, il cacao e una leggera nota balsamica sul finale. Al palato è un vino di raro equilibrio, fine, elegante e persistente che rimanda agli aromi fruttati e speziati percepiti nella fase olfattiva.

ABBINAMENTI: Accompagna perfettamente piatti a base di carne rossa e il tipico spiedo bresciano. Consigliato anche con formaggi stagionati e a pasta morbida come gorgonzola, taleggio e stracchino.